Rally di roma english version

Il 3° Rally di Roma Capitale apre alle WRC con un montepremi importante

La penultima tappa del Campionato Italiano Rally, dopo la novità del corrersi su asfalto, oggi rivela un tratto distintivo, aprendo il proprio scenario anche alle supercar da rally, per le quali sarà previsto un montepremi importante.

Fervono i preparativi per il 3° Rally di RomaCapitale, penultima tappa del Campionato Italiano Rally, in programma dal 18 al 20 settembre.

 

Lo staff, sotto la guida di Max Rendina, sta lavorando a pieno ritmo dall’inizio dell’anno per allestire l’evento che certamente andrà a dare un notevole valore all’intera stagione tricolore, molti dei dettagli sono già definiti, molti altri tasselli di un puzzle decisamente di grande valore e sicuramente avvincente si stanno incastrando per quello che vuole essere il rally italiano di maggior fascino. Un fascino dato anche dall’essere abbracciato dalla città eterna.

Tra i tanti dettagli che l’organizzazione ha studiato per rendere affascinante la gara vi è quello della possibilità di far correre le vetture World Rally Car, le regine del mondiale rally, per le quali è previsto un montepremi definito “importante”.

Importante ma ancora da non rivelare quella che sarà l’entità, proprio Max Rendina ha deciso di far crescere l’attesa e la suspence intorno al quest’evento da lui fortemente voluto due anni fa. Il Rally di Roma Capitale è cresciuto in modo esponenziale sino ad arrivare, in sole due edizioni ad occupare un posto nel ristretto plateau tricolore.

Sicuramente sarà un dettaglio importante, il montepremi, destinato a catalizzare l’attenzione dei piloti e delle squadre abituati a correre con tale tipo di vetture. Un dettaglio che sulla strada potrà tradursi come grande spettacolo, agonismo ed adrenalina.

 

 

UFFICIO STAMPA RALLY DI ROMA CAPITALE

Alessandro Bugelli Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Gianluca Rocca Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.