25/07/2020

Assolo Lukyanuk nella prima tappa. Basso, secondo, vince gara 1 CIR. Solberg è terzo. Domani ancora 9 prove speciali.

25.07.2020 - Una giornata sicuramente ricca di emozioni quella che ha caratterizzato la prima tappa del Rally di Roma Capitale, primo round del FIA European Rally Championship 2020 e del Campionato Italiano Rally 2020. Una giornata tecnica, insidiosa che ha tratto in inganno più di un concorrente tra cui i nomi illustri Andrea Crugnola (ITA) e Adrien Fourmaux (FRA).

Alexey Lukyanuk (RUS), comanda le operazioni con 34.1 secondi di vantaggio su Giandomenico Basso (ITA). Il pilota russo del Sainteloc Junior Team al volante della Citroen C3 R5 #2 ha vinto oggi tutte le sei prove in programma. Basso ha guidato una buona tappa al volante della Volkswagen Polo GTI R5, ammettendo che nella seconda parte ha preferito guardare ai punti del Campionato Italiano Rally, dato che con questo risultato ha conquistato la vittoria di gara uno, conclusa stasera.

“Sono contento, sembra che finalmente tutto vada come deve andare, - ha commentato Lukyanuk. - Ho avuto ottime sensazioni e ho ottenuto degli ottimi tempi senza prendere rischi inutili. Chiaramente cercheremo di proseguire con questo ritmo anche domani, gli avversari sono molto competitivi, ma vincere in Italia sarebbe sicuramente qualcosa di speciale”.

“Non ho rischiato nel giro del pomeriggio - ha aggiunto Basso, - il mio obiettivo resta il CIR e dato che il primo avversario era abbastanza distante non valeva la pena spingere al 100%. Abbiamo raccolto dati importanti, ho delle sensazioni buone su questa vettura e qualche piccolo aspetto che dovrei migliorare perché alle volte mi sembra che usiamo un po’ troppo la gomma anteriore”.

Al terzo posto al momento Oliver Solberg (SWE), su un’altra Volkswagen Polo GTI R5, che ha disputato un pomeriggio molto positivo. In mattinata Solberg aveva perso i suoi occhiali e questo gli aveva fatto perdere qualche secondo, ma nella seconda parte della giornata ha dimostrato grande adattamento, chiudendo a +47.1 da Lukyanuk. “Ho avuto qualche difficoltà quando le gomme erano molto calde - ha commentato, - la macchina era meno reattiva e si muoveva molto. Domani sarà una tappa diversa, molto veloce, sarà come partire da zero per me in queste condizioni. Sull’asfalto è tutto nuovo, ma cerco di seguire le cose che ho imparato con Loeb e quando ci riesco è grandioso”.

Nel CIR, dietro a Basso, secondo posto in questa tappa (gara uno) per Rudi Michelini (Volkswagen Polo GTI R5) e terzo posto per Marco Signor (Volkswagen Polo GTI R5).

Nel Rally Stars Roma Capitale, l’evento dedicato alle WRC+, Pierre-Louis Loubet (FRA) è in testa al volante della Hyundai i20 Coupe WRC con la quale è all’esordio. Dani Sordo (ESP) è secondo con la medesima vettura, anche se il pilota dello Hyundai Shell Mobis WRT ha più volte sottolineato di essere a Roma per svolgere dei test in vista dei prossimi impegni nel Campionato del Mondo WRC. Al terzo posto “Pedro”, sulla Ford Fiesta WRC di M-Sport, che ha ammesso un grande divertimento alla guida di questa sensazionale vettura.

Domani le prove speciali saranno 9, tre da ripetere per tre volte: “Rocca di Cave”, “Rocca Santo Stefano - Allianz Civitus” e “Guarcino - SKY Gate”. La gara, a porte chiuse, potrà essere seguita grazie ad una importante copertura media. Domani ACI Sport si collegherà in diretta sulla pagina Facebook del Campionato Italiano Rally (@cirally) alle 9:50, 12:15 e 17:10, contemporaneamente a MS Motor TV (CH 228 SKY). Il Campionato Europeo Rally FIA ERC sarà invece live sulla pagina Facebook @fiaerc alle 12:34 dalla PS11 e 17:15 dalla PS15, l’ultima.

Via Charles Lenormant, 156

Roma Lazio 00119 Italia

06 5218731 - 06 52311718



info@rallydiromacapitale.it

Privacy Policy
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram