24/07/2020

Il Rally di Roma Capitale regala emozioni a Castel Sant'Angelo

24.07.2020 - Il Rally di Roma Capitale ha preso il via. L'evento organizzato da Motorsport Italia ha finalmente inaugurato il FIA European Rally Championship 2020 e il Campionato Italiano Rally 2020 in una emozionale serata a Castel Sant'Angelo nel centro storico di Roma.

Dopo quattro mesi di stop, nella location più spettacolare dell'intero campionato, i motori si sono riaccesi. Merito dello staff coordinato da Max Rendina che è riuscito a mettere in piedi questo grandiosto #startoftherestart, un hashtag diventato una sorta di leit motiv, di marchio, di comune denominatore per tutti gli appassionati e gli addetti ai lavori.

Prima della partenza, Motorsport Italia ha anche consegnato tre risconoscimenti, titolati proprio "Start of Restart", ai rappresentanti delle tre istituzioni sportive e promozionali la cui collaborazione ha reso possibile la realizzazione dell'evento: Jerome Roussel, Category Manager - Regional Rally della FIA, Jean-Baptiste Ley, coordinatore FIA ERC, e Marco Ferrari, Direttore della Direzione per lo Sport Automobilistico dell'Automobile Club d'Italia.

Poco dopo questo momento istituzionale, lo sport è stato grande protagonista con la partenza del Rally Stars Roma Capitale, l'evento dedicato alle WRC+, e quindi dell'ottavo Rally di Roma Capitale, con tutti i migliori piloti impegnati nel Campionato Europeo e nel Campionato Italiano. Le vetture, dopo la scenografica cornice di Castel Sant'Angelo, hanno attarversato il centro di Roma scortate dalla Polizia Municipale in una passerella di grande impatto.

"E' qualcosa di incredibile partire da qui e passare con la macchina da corsa davanti ai monumenti più belli e famosi di Roma. Davvero stupendo", ha commentato Oliver Solberg poco prima di prendere il via. Il pilota svedese è uno dei tanti accreditati alla vittoria in un'edizione sulla carta tiratissima in cui risulta davvero difficile fare pronostici, dato che al via ci sono oltre 40 vetture di classe R5. Nella Qualifying Stage il miglior tempo è andato al vincitore 2019, Giandomenico Basso, che ha di poco preceduto Alexey Lukyanuk, vincitore nell'edizione 2018. I due hanno scelto di partire rispettivamente secondo e terzo nella tappa di domani. Davanti a loro scatterà proprio Solberg, rampollo figlio d'arte sceso a Roma per farsi le ossa sull'asfalto. Quarto al via Andrea Crugnola, altro pretendente alla vittoria, quindo Emil Lindholm. Interessante sarà confrontare le performances dei piloti FIA ERC con quelli iscritti solo al Campionato Italiano come Umberto Scandola e Rudy Michelini, giusto per citarne un paio.
L'ordine di partenza è stato pubblicato sul sito www.rallydiromacapitale.it

Domani la tappa comprenderà tre prove speciali da ripetere per due volte: "Pico Greci - Gruppo L'Automobile", "Roccasecca-Colle San Magno" e "Santopadre-Arpino".
Essendo la gara a porte chiuse, sarà imponente il programma di streaming e di dirette TV che domani e domenica permetteranno di seguire il rally in diretta. La pagina Facebook del CIR (@CIRally) sarà in diretta dalle 9:10, mentre Eurosport sulla pagina @fiaerc inizierà con la PS2 "Roccasecca-Colle San Magno" alle 10:02.

Via Charles Lenormant, 156

Roma Lazio 00119 Italia

06 5218731 - 06 52311718



info@rallydiromacapitale.it

Privacy Policy
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram